Come controllare lo stato del disco rigido su Linux

Il guasto del disco rigido su Linux è molto meno comune in questi giorni perché molti fan di Linux sanno molto sui loro dischi rigidi. Tuttavia, nessun hardware è invincibile e gli incidenti accadono. Per questo motivo, è una buona idea tenere sotto controllo lo stato di salute del disco rigido e adottare misure preventive se qualcosa non va.

Controllare lo stato del tuo disco rigido è abbastanza semplice con gli strumenti giusti. In questo articolo, esamineremo due modi rapidi per dare un'occhiata ai dischi rigidi su Linux e verificarne lo stato di salute.

1. Smartctl

I dischi rigidi moderni hanno S.M.A.R.T.. È una funzionalità che consente ai sistemi operativi (come Linux, Mac e Windows) di verificare l'integrità e la salute dei dischi rigidi.



Nota: il modo più rapido per verificare se l'unità dispone di S.M.A.R.T. funzionalità è estrarlo dal computer e leggere le informazioni sull'etichetta. In alternativa, seleziona la casella in cui è arrivato.

Installa Smartmontools

Su Linux, ci sono molti modi per controllare S.M.A.R.T. stato di un disco rigido. Tuttavia, probabilmente il modo più rapido è con smartctl . Prima di poter esaminare come utilizzare questo strumento, dobbiamo fornire istruzioni su come controllare lo stato di salute dei tuoi dischi rigidi con smartlctl .

Per installare Smartmontools, apri un terminale e segui le istruzioni che corrispondono alla tua distribuzione Linux.

Ubuntu

|_+_|

Debian

|_+_|

ArcoLinux

|_+_|

Federa

|_+_|

OpenSUSE

|_+_|

Linux generico

Poiché il pacchetto di programmi Smartmontools è uno dei modi principali per controllare lo stato del disco rigido sotto Linux, ci sono buone probabilità che anche la più sconosciuta delle distribuzioni sia in grado di installarlo. Per ottenerlo, apri una finestra di terminale, cerca smartmontools e installalo come di solito installi i programmi. È anche possibile prendere Smartmontools (tramite codice sorgente) dal sito Web ufficiale .

Integrità del disco rigido – Smartctl

Smartctl è abbastanza facile da usare. Per verificare lo stato di salute del tuo disco rigido con esso, segui questi passaggi.

Passo 1: Apri un terminale e ottieni una shell di root con la sua o sudo -s .

|_+_|

Passo 2: Elenca i dischi rigidi collegati al tuo PC Linux con il file lsblk comando. Tieni presente che /dev/sdX è l'etichetta del dispositivo e /dev/sdX# indica il numero di partizione.

|_+_|

Passaggio 3: Consulta l'elenco delle unità e trova l'unità che desideri controllare. Una volta trovato, evidenzialo con il mouse e prendine nota.

Passaggio 4: Nel terminale, usa il smartctl comando per stampare lo S.M.A.R.T. stato del tuo dispositivo. Assicurati di cambiare la X con il nome dell'etichetta dell'unità.

|_+_|

Esamina l'output e determina lo stato di salute della tua unità. Assicurati di ripetere questo processo se hai più dischi rigidi.

Hai bisogno di salvare il rapporto sull'unità smartctl per dopo? Invialo a un file con il comando di seguito!

|_+_|

Dischi gnomi

Se non sei un grande fan del terminale, ma devi comunque controllare lo stato del tuo disco rigido su Linux, considera l'utilizzo di Gnome Disks. Include diversi S.M.A.R.T. funzionalità, tra cui il controllo dello stato di base e le funzionalità di test sia per le unità rotanti che per gli SSD.

Per mettere le mani su Gnome Disks, apri il menu dell'applicazione, cerca Disks e avvialo. Oppure, se non lo hai installato, segui le istruzioni riportate di seguito per il tuo sistema operativo.

Ubuntu

|_+_|

Debian

|_+_|

ArcoLinux

|_+_|

Federa

|_+_|

OpenSUSE

|_+_|

Linux generico

Gnome Disks è una parte fondamentale del desktop Gnome. Può essere trovato su tutti i sistemi operativi che distribuiscono Gnome, Gnome Shell e il suo software. Se devi installarlo sul tuo sistema operativo e non riesci a trovarlo, il codice sorgente è disponibile online .

Salute del disco rigido: dischi Gnome

Avvia l'applicazione Gnome Disk sul tuo PC Linux. Quando si apre, selezionerà automaticamente il primo disco rigido collegato al computer (di solito quello che utilizza Slot0/Slot1 nella porta SATA sulla scheda madre).

A colpo d'occhio, è possibile visualizzare S.M.A.R.T. informazioni sul disco rigido, guardando la sezione di valutazione di Gnome Disks.

Per una lettura completa dello S.M.A.R.T. dati e salute generale, stampa Ctrl+S sulla tastiera.

Premendo il Ctrl+S combinazione fa apparire un S.M.A.R.T. dashboard che stampa (in termini di facile lettura) tutti gli errori e i problemi riscontrati dal disco rigido selezionato.

Eseguire test

Hai bisogno di testare la tua guida? Apri lo S.M.A.R.T. dashboard in Gnome Disks, quindi fare clic sull'opzione Autotest per eseguire test di integrità del disco rigido di base.

Ricevi suggerimenti giornalieri nella tua casella di posta Iscriviti alla newsletter 35.000+ altri lettori
Componente aggiuntivo SportsDevil per Kodi: come installare SportsDevil in pochi minuti Articolo Precedente

Componente aggiuntivo SportsDevil per Kodi: come installare SportsDevil in pochi minuti

Come gestire facilmente i tuoi programmi di avvio, un modo semplice per aumentare le prestazioni del sistema Per Saperne Di Più

Come gestire facilmente i tuoi programmi di avvio, un modo semplice per aumentare le prestazioni del sistema