Come ottenere Shake per trovare il cursore su Windows 10

macOs ha una funzione in cui se muovi il mouse, il cursore si ingrandirà sullo schermo. Rende facile trovare il cursore se lo perdi spesso sullo schermo. Se utilizzi più display, è ancora più utile. Windows 10 ha qualcosa del genere ma devi girare sulla tastiera per trovare il tuo mouse e quindi non è così facile da usare. Ecco come puoi ottenere Shake per trovare il cursore su Windows 10.

Agitare per trovare il cursore

Per ottenere la funzionalità Shake di macOS per trovare il cursore su Windows 10, è necessario installare l'app tan chiamata Big Mouse . Questa app è gratuita e il codice sorgente è disponibile per chiunque desideri modificarlo. Fuori dagli schemi, fa quello che afferma di fare, ma c'è qualche margine di miglioramento.

Scarica ed esegui l'app. Non è necessario installarlo. Verrà eseguito nella barra delle applicazioni, da cui è possibile uscire dall'app. Una volta che è in esecuzione, scuoti il ​​cursore muovendo il mouse e si ingrandirà sullo schermo.



L'app fa quello che dovrebbe ma è un po' troppo sensibile. Se muovi il mouse troppo velocemente, cioè non lo muovi nemmeno, il cursore si ingrandisce. Non ci sono impostazioni che consentono di personalizzare la sensibilità del 'jiggle'. È quello che è.

Se ti stai chiedendo quale sia l'opzione integrata su Windows 10, è sotto le opzioni del mouse. Se abilitato, toccando il tasto Ctrl si evidenzierà il cursore ovunque si trovi.

Per abilitarlo, apri il Pannello di controllo. Vai a Hardware e suoni. In Dispositivi e stampanti, fai clic su Mouse. Nella finestra Proprietà mouse che si apre, vai alla scheda Opzioni puntatore e abilita l'opzione 'Mostra posizione del puntatore quando premo il tasto CTRL'. Fai clic su Applica e il gioco è fatto.

Il problema con l'app BigMouse e con l'opzione integrata per evidenziare il cursore è che ci saranno molte evidenziazioni accidentali. Con l'app troppo sensibile, lo spostamento del mouse troppo velocemente lo attiverà. Con l'opzione di evidenziazione integrata di Windows 10, verrà attivata ogni volta che non sei abbastanza veloce da utilizzare una scorciatoia da tastiera che coinvolge il tasto Ctrl.

Tra le due opzioni, l'opzione predefinita di Windows 10 sembra funzionare meglio ma non è così conveniente. macOS ne ha sicuramente uno su Windows ed è così da molto tempo, il che è strano considerando che le configurazioni di più monitor sono eccezionalmente comuni con gli utenti Windows.

Ricevi suggerimenti giornalieri nella tua casella di posta Iscriviti alla newsletter 35.000+ altri lettori
Componente aggiuntivo SportsDevil per Kodi: come installare SportsDevil in pochi minuti Articolo Precedente

Componente aggiuntivo SportsDevil per Kodi: come installare SportsDevil in pochi minuti

Come gestire facilmente i tuoi programmi di avvio, un modo semplice per aumentare le prestazioni del sistema Per Saperne Di Più

Come gestire facilmente i tuoi programmi di avvio, un modo semplice per aumentare le prestazioni del sistema